CHILLER PER ACQUA REFRIGERATA

Il principale utilizzo è legato al condizionamento dell’aria e al benessere ambientale, in impianti per il raffreddamento tra 7 e 20°C, per processi industriali, per le macchine di lavorazione sensibili alle alte temperature.
Siamo in grado di fornire macchine con capacità tra 10 e 2000 kw.
Chiller per fluidi secondari a differenti temperatura tra +5°C e –5°C con utilizzo di fluido secondario (BRINE acqua + glicole in varie percentuali).
Consigliamo l’utilizzo di unità multiple compatte, di media capacità, affinché possano essere unite in parallelo sul lato acqua, per ottimizzare i consumi elettrici.

chiller1


CHILLER PER  FLUIDI SECONDARI

facold-12
Questi gruppi, di DIVERSA capacità frigorifera, sono legati alle fasi di raffreddamento nei processi industriali o commerciali e variano a seconda della temperatura e della potenzialità richieste.
La tipologia di realizzazione è alquanto variabile: si può scegliere:
– un circuito mono stadio di compressione (vari gas frigorigeni) o un circuito bistadio con due o più compressori.
– Impianti bifase con piu stadi di compressioni e gas frigoriferi differenti questa tecnologia permette di ottenere performance ottimali
– La nostra filosofia è quella di utilizzare macchine premontate, di media capacità e autonome in parallelo, per avere consumi elettrici ottimizzati in base alle temperature determinabili da un energy manager.
Ciascuna unità compatta sarà connessa, sul lato fluido secondario, per ottenere un impianto con elevato grado di affidabilità nel tempo e limitata manutenzione, fino alla facile sostituzione dei blocchi frigoriferi.

Nella progettazione iniziale è necessario valutate gli insiemi a seconda di:
– unità frigorifere con peso limitato (circa 2000 kg), per l’uso di sistemi di sollevamento semplici;
unità completamente autonome, con i soli collegamenti idraulici, ed elettrici (cavo alimentazione e cavo bus, entrata uscita acqua);
– cariche di gas frigorigeno limitate con utilizzo di gas naturali e gas sintetici a basso GWP;
– uso di unità frigorifere con classe PED, in esenzione VVFF o con limitate verifiche anche da enti ispettivi esterni.
E’ importante sapere che più macchine frigorifere di media capacità comportano, a volte, costi d’insieme inferiori e affidabilità maggiore rispetto a sistemi unitari.

NON ESITARE A CONTATTARCI!

Cognome e Nome (necessario)

Email (necessaria)

Interessato a

Il tuo messaggio

Antispam

Comments are closed.